dicembre 01, 2022     | Registrazione
Progetto "cera pulita"

APIVAL, con l’aiuto della ditta Biasi Sara, promuove il progetto “Cera pulita” con lo scopo di favorire e facilitare la lavorazione di cera di opercolo. Come è noto i fogli cerei convenzionali, a causa del continuo accumulo di lavorazione in lavorazione, contengono quantitativi rilevanti di contaminanti, in alcuni casi i valori sono molto elevati. La resa della cera di opercolo è molto bassa, serve infatti produrre quintali di miele per arrivare a pochi chili di cera. Per di più una lavorazione separata richiede un quantitativo minimo di almeno 80 Kg. Dati questi presupposti per gli apicoltori con poche arnie che lavorano per l’autoconsumo è praticamente impossibile raggiungere i quantitativi che servirebbero per lavorare separatamente la propria cera di opercolo e avere dei fogli cerei di cera pulita. Il progetto APIVAL “Cera pulita” cerca di trovare una soluzione a questo problema. Qualora questo sondaggio ci dica che possiamo raggiungere il quantitativo richiesto, la cera di chi aderisce al progetto verrà raccolta e pesata presso la ditta Biasi e poi lavorata in un unico lotto separato. Ciascuno degli aderenti al progetto potrà avere fogli cerei in proporzione alla cera di opercolo conferita. Le analisi multi residuali, chimico fisiche e sulla presenza di elementi estranei sui fogli cerei ci diranno il livello qualitativo raggiunto che sarà puntualmente comunicato a tutti gli aderenti.

Si raccomanda serietà e responsabilità nel conferire solo cera di opercolo, ricordiamo che l’aggiunta di cera di favi non naturali prodotti a partire dal foglio cereo, contaminerebbe inevitabilmente tutto il lotto. Nonostante questo potenziale rischio, o quello di una possibile bassissima contaminazione della cera di opercolo stessa, riteniamo che il risultato che si otterrà sarà comunque qualitativamente molto migliore rispetto all’unica alternativa possibile: conferire la propria cera ricevendo fogli cerei di cera convenzionale non selezionata e lavorata separatamente!

Chiediamo quindi agli interessati, che non abbiano partecipato al sondaggio, di dare la propria disponibilità inviando mail a apival@apival.net indicando NOME E COGNOME e QUANTITATIVO DI CERA potenzialmente conferibile

Meteo in Valsugana
I Comuni amici delle api e dell'ambiente
Facebook

Siti amici
APIVAL Associazione Apicoltori Valsugana Lagorai
Per convenzione internazionale:
• colore bianco per gli anni che terminano con la cifra 1 o 6;
• colore giallo per gli anni che terminano con la cifra 2 o 7;
• colore rosso per gli anni che terminano con la cifra 3 o 8;
• colore verde per gli anni che terminano con la cifra 4 o 9;
• colore blu per gli anni che terminano con la cifra 5 o 0.
APIVAL Associazione Apicoltori Valsugana Lagorai Via G. Carducci, 3 - 38051 Borgo Valsugana (TN) Codice fiscale: 90013980223 P.Iva: 02143490221 Sede legale via G. Carducci, 3 - 38051 Borgo Valsugana (TN) www.apival.net - apival@apival.net - apival@pec.it
Copyright (c) - 2022   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso