aprile 20, 2024     | Registrazione
RINNOVO TESSERAMENTO

Come da approvazione dell'assemblea sociale 2023 si ricorda che la quota per il tesseramento è:

  • 20€ fino a fine febbraio

  • 30€ a partire dal 1° marzo.

Per i nuovi soci la quota è 20€ indipendentemente dal mese in cui viene fatta la tessera.

Progetto "impollinazione" 2024

I Comuni che finora hanno aderito al progetto impollinazione 2024 sono:

  • Caldonazzo
  • Castel Ivano
  • Civezzano
  • Levico Terme
  • Pergine Valsugana
  • Roncegno Terme
  • Sant'Orsola Terme


Il progetto impollinazione consiste in un contributo per ogni famiglia di api posseduta (limite massimo di 10, 15, 20 alveari in base al contributo del comune aderente).

 

I requisiti per accedere al contributo sono:

  • essere in regola con il tesseramento 2024

  • apiario stanziale in uno dei comuni aderenti (Caldonazzo, Castel Ivano, Civezzano, Levico Terme, Pergine Valsugana, Roncegno Terme, Sant'Orsola Terme): nel caso di più apiari stanziali nei vari comuni è necessario compilare una domanda per ogni comune
  • alveari di idonea consistenza
  • non percepire altri introiti per servizio di impollinazione

 

SCADENZE:

  • Levico Terme:
  • Caldonazzo:
  • Castel Ivano:
  • Civezzano:
  • Pergine Valsugana:
  • Roncegno Terme:
  • Sant'Orsola Terme:
    • prenotazione visita entro il 30 aprile 2024
    • visita dell'esperto apistico entro il 15 maggio 2024

 

DOPO LE DATE INDICATE SOPRA, NON SARANNO PIÙ ACCOLTE LE RICHIESTE E NON SARANNO SVOLTE LE VISITE!!!

 

Ecco cosa devi fare:

 

Invitiamo i soci a fare passaparola tra loro, soprattutto con gli apicoltori che fossero impossibilitati a consultare il sito ed a ricevere le newsletter!

Tutte le future comunicazioni saranno pubblicate sul sito e via mail (a quella che verrà indicata nel modulo di prenotazione).

Progetto Vezzena 2024

Il Comune di Levico Terme in collaborazione con A.P.I.V.A.L. ha promosso un progetto per la realizzazione di postazioni per l'apicoltura sull'altopiano di Vezzena.


I soci che fossero interessati a portare le api sull'altopiano di Vezzena sono pregati di compilare il modulo di richiesta entro il 20 aprile 2024.

 

Maggiori informazioni verranno comumicate successivamente.

Prima uscita in apiario per corso di apicoltura base 2024

Per chi ha frequentato il corso di apicoltura base 2024 è arrivato il momento di fare la prima uscita in apiario.

I corsisti che hanno la maschera, si ricordino di portarla, in alternativa possiamo fornirne noi alcune. 

 

Prenotazioni uscite al seguente link: uscite in apiario (MAX 1 prenotazione a testa e massimo 10 persone per gruppo).

 

Contatta il referente in caso di maltempo (il numero di telefono lo trovi nei dettagli dell'evento).

 

La seconda uscita sarà fatta più avanti.

 

questionario Coloss 2023/2024 sulla perdita di colonie

Anche quest’anno l’associazione COLOSS (Prevention of honey bee COlony LOSSes, www.coloss.org) ha predisposto il questionario con cui raccogliere informazioni sulle perdite di colonie di api.

 

Si chiede la collaborazione degli apicoltori, delle loro associazioni, dei veterinari e delle istituzioni coinvolte nel settore dell’apicoltura per una diffusione capillare di questa iniziativa, affinché anche l’Italia contribuisca in modo significativo a questo studio.

 

Compila il questionario... entro e non oltre il 15 giugno 2024

 

Leggi le istruzioni...

 

Maggiori informazioni...

Convegno Miele di Montagna

Mercoledì 28 febbraio si è tenuto a Palazzo Roccabruna il convegno:


il miele di montagna

con interventi su etichettatura del miele e sul futuro del miele di montagna trentino


Sul portale Palazzo Roccabruna è possibile scaricare le presentazioni (in fondo alla pagina).

In particolare l'intervento in merito all'etichettatura lo trovate a questo link .

Per le aziende che hanno partecipato al concorso mieli del Trentino 2023, è possibile richiedere l'esito dell'analisi sull'etichettatura svolta dal dott. Di Braida all'indirizzo promozione@tn.camcom.it

 

Spopolamenti alveari

Sono stati segnalati casi di spopolamenti di alveari.

Gli apicoltori che hanno riscontrato un collasso improvviso di famiglie d'api sono pregati di fare la segnalazione al servizio veterinario.

Consulta le linee guida ministero salute

 

Per la segnalazione utilizza il seguente modulo

 

Le richieste per la Valsugana vanno inviate a: servizioveterinarioborgo@apss.tn.it

Sarebbe meglio accompagnare la segnalazione con campioni di api morenti o covata abbandonata, in modo da avere del materiale da analizzare.

 

Progetto del "Presidio Slow Food del miele di alta montagna alpina"

Progetto del "Presidio Slow Food del miele di alta montagna alpina" volto a sostenere la biodiversità e le piccole produzioni

I requisiti di massima per aderire al presidio, sono (semplificando, vi preghiamo di consultare il disciplinare )

  1. lavorare secondo i criteri previsti dalle certificazioni del biologico (anche se non in possesso di certificazione)
  2. almeno in una parte dell'anno portare le api sopra i 1.400 metri
  3. varietà: millefiori, rododendro o melata di abete
  4. idoneità nel panel organizzato da Slow Food (o al concorso Tre Gocce d’oro)
  5. adesione ai valori di Slow Food e iscrizione all’associazione

Se sei interessato ad un incontro in Valsugana per far rientrare il tuo miele tra i presidi Slow Food, compila il seguente modulo .

 

Documentazione:

Osservatorio Nazionale Miele

L'Osservatorio Nazionale Miele svolge annualmente una intensa attività di monitoraggio delle produzioni e del mercato del miele, che si realizza mediante una rete di rilevatori professionisti distribuiti su tutto il territorio nazionale e grazie alla collaborazione di apicoltori, operatori del settore e associazioni aderenti. Questa attività si concretizza ogni mese con le rilevazioni mensili pubblicate nel sito dell'Osservatorio, oltre che con due Report pubblicati annualmente.


Da oggi è inoltre possibile, per gli apicoltori che lo desiderano, dare il proprio contributo diretto all'attività di rilevazione dell'Osservatorio compilando il seguente form .

I dati verranno registrati in automatico sul database della nostra piattaforma di rilevazione. Al termine del periodo di rilevazione sarà disponibile un report con i risultati del questionario.

Biomonitoraggio della Valsugana con Apis mellifera

L'Associazione Apicoltori Valsugana Lagorai in collaborazione con la Libera Università di Bolzano presenta:

 

Biomonitoraggio della Valsugana con Apis mellifera

 

Uno studio scientifico sulla qualità ambientale del nostro territorio… il punto da cui ripartire.

 


Studio scientifico realizzato dall’Associazione Apicoltori Valsugana Lagorai in collaborazione con la Libera Università di Bolzano e con la Federazione Associazioni Apicoltori del Trentino

 

 

 

 

 

Approfondimento Levico Terme

 

Serata di approfondimento della zona di Levico Terme

 

 

 

 

 

Approfondimento Altopiano della Vigolana

 

Serata di approfondimento della zona dell'Altopiano della Vigolana

 

 

 

 

 

Approfondimento Telve

 

Serata di approfondimento della zona di Telve

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Approfondimento Roncegno Terme

 

Serata di approfondimento della zona di Roncegno Terme

 

Tossicità delle sostanze attive utilizzate in agricoltura nei confronti delle api

L'Osservatorio Nazionale Miele, quale coordinatore del Tavolo tecnico previsto dall’Intesa nazionale per le buone pratiche agricole e la salvaguardia degli impollinatori, ha aggiornato le tabelle, giunte alla terza edizione, che riportano la tossicità e la persistenza nell’ambiente delle diverse sostanze attive impiegate in agricoltura nei confronti delle api, sia allevate sia selvatiche.
Quest’anno, per la prima volta, sono state prese in considerazione anche le sostanze attive presenti nei biocidi utilizzati nella lotta contro le zanzare.

 

Consulta il sito

 

Scarica il documento

Brochure APT Valsugana

Pubblichiamo la brochure di APT Valsugana sul mondo delle api.


In Valsugana, nel paesaggio verdeggiante e variopinto dei territori amici delle api, si snoda un ideale percorso in natura, tra animali della fattoria, frutteti, prodotti della terra, specchi d'acqua, ruscelli di montagna e boschi secolari.
Qui è possibile intraprendere un viaggio alla scoperta del mondo delle api, dei loro segreti fino al cuore dell'alveare, del loro ruolo essenziale per il mantenimento degli equilibri biologici e per la conservazione della biodiversità.
Nella green sustainable valley l'ape è uno straordinario bioindicatore.

 

Aggiornamento anagrafiche soci

Invitiamo tutti i soci che non lo hanno ancora fatto ad aggiornare la propria anagrafica socio facendo click qui

Ringraziamo chi ha già provveduto!

Per accedere agli articoli tecnici e a quelli sulla formazione

Da oggi per accedere a tutti gli articoli tecnici e a quelli relativi alle attività formative e filmati di apicoltura è necessario REGISTRARSI sul sito cliccando su "registrati" o in alto a destra e compilando il form in tutte le sue parti (Nei campi cognome e nome inserire effettivamente i dati giusti, ci riserviamo di non confermare registrazioni potenzialmente pericolose) . La registrazione verrà confermata via mail dall'amministratore del sistema.
Una volta registrati se si accede al sito con nome utente e password diventeranno visibili:
-- Sulla sinistra il menu "Tecnica apistica" e tutte le sue articolazioni
-- Sulla sinistra il menu "Formazione"
-- Sulla destra il riquadro "Links ai nostri filmati"
-- Sulla destra il riquadro "Registrazioni riunioni"
-- Su questa pagina il riquadro "New Approfondimenti di tecnica apistica"

SOCI APIVAL
-- Per diventare soci selezionare dal menu di sinistra APIVAL - Diventa socio. Versare la quota, compilare la scheda di iscrizione e inviarla ad apival@apival.net

Rimani aggiornato ... iscriviti alla newsletter

Per ricevere la informazioni APIVAL e i notiziari tecnici iscriviti alla newsletter cliccando su "Registrazione" o in alto a destra.
Ti garantiamo che per il rispetto della privacy la tua mail non verrà usata a fini commerciali e riceverai solo info e promemoria sulle attività dell'associazione ed il notiziario tecnico.

Informativa resa ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679

Ogni socio è invitato a prendere conoscenza dell'informativa resa ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679 per il trattamento dei dati personali.
Qui il testo.

Calendario soci APIVAL
Meteo in Valsugana
I Comuni amici delle api e dell'ambiente
Facebook

Sponsor


Casse Rurali
della Valsugana

RINGRAZIAMO

chi ha devoluto attrezzatura all'associazione :

il socio Pioner Franco

il socio Tiengo Arrigo

i famigliari di:

Copat Vittorio, Trentin Gianfranco e Furlan Santo

Siti amici
APIVAL Associazione Apicoltori Valsugana Lagorai
Per convenzione internazionale:
• colore bianco per gli anni che terminano con la cifra 1 o 6;
• colore giallo per gli anni che terminano con la cifra 2 o 7;
• colore rosso per gli anni che terminano con la cifra 3 o 8;
• colore verde per gli anni che terminano con la cifra 4 o 9;
• colore blu per gli anni che terminano con la cifra 5 o 0.
APIVAL Associazione Apicoltori Valsugana Lagorai Via G. Carducci, 3 - 38051 Borgo Valsugana (TN) Codice fiscale: 90013980223 P.Iva: 02143490221 Sede legale via G. Carducci, 3 - 38051 Borgo Valsugana (TN) www.apival.net - apival@apival.net - apival@pec.it
Copyright (c) - 2024   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso